Introduzione
Storia della Disciplina
Metodologia
Contributi alla Ricerca
Progetti in corso
Glossario
Bibliografia generale
Link

Sezione ceramica del laboratorio di archeometria


Introduzione

Il laboratorio di archeometria, nato negli anni Novanta grazie a forme di collaborazione CNR - Università di Siena, si caratterizza per l'analisi dei materiali provenienti da ricerche sul campo mirate allo studio ed alla comprensione di aspetti specifici delle dinamiche produttive dei manufatti antichi nonché della loro circolazione. Il fine prefissato nelle campionature ceramiche è quello di stabilire luoghi, modalità produttive e circolazione del vasellame.
Nel corso degli anni il laboratorio ha portato avanti numerosi progetti di ricerca, confluiti in convegni e monografie di risonanza internazionale come ad esempio lo studio sulla ceramica invetriata tardoantica e medievale italiana (PAROLI 1992).
La notevole mole di dati acquisiti ha inoltre evidenziato la necessità di creare, nel'ambito dei progetti finalizzati del CNR, una banca dati di analisi petrografiche e chimiche condotte sugli impasti dei manufatti medievali provenienti dai numerosi scavi effettuati nella Toscana meridionale dal Dipartimento di Archeologia. Recentemente il laboratorio ha incentrato il proprio interesse sullo studio dei materiali rinvenuti in sicuri luoghi di produzione, ed in particolare sulla città di Siena, curando l'analisi dei reperti ceramici provenienti dallo scavo dell'ex- ospedale del Santa Maria della Scala e dalla svuotatura delle volte del Convento del Carmine.