Introduzione
Storia della Disciplina
Metodologia
Contributi alla Ricerca
Progetti in corso
Glossario
Bibliografia generale
Link

Analisi metalli

Introduzione allo studio dell'archeometallurgia

E' possibile definire l'archeometallurgia come lo studio storico delle procedure di produzione applicate alla lavorazione dei metalli, lungo un percorso che va dall'estrazione mineraria alla realizzazione del prodotto finito. L'archeometallurgia può essere dunque considerata un settore specifico dell'archeologia della produzione, che si occupa in particolare delle fasi di trasformazione chimica e fisica della materia prima in manufatto. L'archeometallurgia costituisce così il contenitore per l'analisi delle due distinte fasi del processo produttivo metallurgico: quella della metallurgia estrattiva e quella della metallotecnica. L'archeometallurgia può ritenersi "l'archeometria dei metalli" in quanto applica metodi scientifici per la caratterizzazione sia dei manufatti, sia degli scarti di produzione.
L’analisi archeometrica dei reperti in metallo (oggetti finiti e scarti di lavorazione), dunque, tende alla ricostruzione dell’intero processo di produzione, attraverso le tracce che restano evidenti sull’oggetto analizzato.



Bibliografia di riferimento