Introduzione
Storia della Disciplina
Metodologia
Contributi alla Ricerca
Progetti in corso
Glossario
Bibliografia generale
Link

Analisi metalli

Profilo storico della disciplina

Le prime ricerche possono essere considerate i lavori sulla numismatica antica del chimico tedesco Klaproth dell'inizio del XIX sec. Tuttavia, in questo periodo, i metodi investigativi erano altamente invasivi e l'archeologia stessa si trovava ancora ad uno stato embrionale. Durante la maggior parte del XIX ed ancora all'inizio del XX secolo, nonostante le grandi scoperte archeologiche avvenute nel bacino del mediterraneo ed il crescente interesse verso la storia delle tecniche metallurgiche, in special modo degli studiosi di protostoria e dell'epoca classica, lo studio dei resti delle attività metallurgiche e dei reperti metallici da un punto di vista archeometrico rimane ancora disorganico e sporadico.
È con la scoperta e l'applicazione, intorno al 1935, del metodo spettroscopico grazie allo studioso tedesco J. Winckler che l'indagine dei metalli inizia a vestire i panni di una vera e propria valutazione archeometrica dei reperti.
A partire dal 1950, le analisi effettuate presso il laboratorio del Museo di Saint-Germain-en-Laye e gli studi di E. Salin sui materiali della Francia merovingia -probabilmente il primo lavoro che ha inserito pienamente la sintesi archeometallurgica in una prospettiva storica - aprono la strada ai massicci programmi di ricerca lanciati dai laboratori di Stoccarda, Londra e Oxford. Nel 1966, durante il VII Congresso Internazionale di Scienze Preistoriche e Protostoriche, veniva fondato su iniziativa del Professor R. Pleiner (Accademia delle Scienze dell'allora Repubblica Cecoslovacca), il Comité pour la Sidérurgie Ancienne il cui scopo fondamentale era ed é quello di facilitare le relazioni fra gli studiosi della disciplina. Il moltiplicarsi di incontri e conferenze internazionali sull'argomento, dalla fine degli anni ’70, testimonia della riconoscibilità ormai ottenuta dall'archeometallurgia come disciplina scientifica caratterizzata da metodi ed intessi propri e specifici.



La ricerca archeometallurgica presso il Dipartimento di Archeologia dell’Università di Siena



Bibliografia di riferimento