Marco Valenti

Coordinatore della Sezione Archeologia del Medioevo
Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti, Università degli Studi di Siena
valenmar(at)unisi.it

Marco Valenti (Siena 1960) è professore associato di Archeologia Medievale presso la Facoltà di Lettere dell'Università di Siena – Dipartimento di Archeologia e Storia delle arti.

E’ stato
- Cultore della materia (Archeologia Medievale) presso il Dipartimento di Archelogia e Storia delle Arti dell'Università degli Studi di Siena dall'ottobre 1996
- Esercitatore a contratto di Topografia antica nel corso di diploma in beni culturali presso l’Università degli studi di Siena nell’anno 1996-1997
- Professore a contratto di Informatica applicata ai Beni culturali del Corso di Diploma in Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Siena negli anni 1997-1999
- Professore a contratto di Metodologia e Tecnica della ricerca archeologica per l’anno accademico 1998-1999 presso la facoltà di Beni Culturali dell’Università di Siena – Sede di Arezzo
- Vincitore di Assegno di ricerca per l’Area scientifica Scienze archeologiche, storico artistiche, musicologiche e dello spettacolo per l’anno 1999 (confermato negli anni 2000 e 2001)
- Professore a contratto di Archeologia dell'Italia Medievale II nell'anno accademico 2000-2001

Altre cariche ed attività
- Dal 1993 è  corrispondente della rivista “Archeologia Medievale”e dal 2007 è membro della redazione nonchè membro del comitato di direzione.
- Dal 1995 è  membro della SAMI (Società degli Archeologi Medievisti Italiani) dove copre la carica di segretario nazionale dal 2004.
- Dal 2007 è  membro di Giunta della Consulta Universitaria per l’Archeologia post-classica.
- Dal 1999 fa parte della redazione della rivista “Archeologia e Calcolatori”.
- E’ direttore del SAAME (Centro Interuniversitario per la Storia e l’Archeologia dell’Alto Medioevo) presso la Fortezza di Poggio Imperiale a Poggibonsi (SI) dal dicembre 2009.
- E’ coordinatore della sezione di Archeologia Medievale della Scuola di Dottorato di Ricerca "Riccardo Francovich": Storia e Archeologia del Medioevo, Istituzioni e Archivi.
- E’ stato membro della giunta del Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti dell’Università di Siena tra 2002 e 2006; è nella giunta didattica della laurea specialistica in archeologia del Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti dell’Università di Siena. E’ stato docente del Comitato dei Garanti della laurea specialistica in Archeologia nell’anno accademico 2003-2004. Responsabile dell’orientamento della Facoltà di Lettere e Filosofia dall’anno accademico 2003 – 2004.
- Ha fatto parte dal 2002 al 2004 del collegio dei docenti del master di Grosseto in “Archeologia territoriale e gestione informatica dei dati archeologici. Archeologia urbana e medievale”, dove ha svolto anche lezioni sull’informatizzazione dei dati in archeologia.
- Ha fatto parte del comitato scientifico della Mostra “Longobardi all'alba dell'Italia" che si è tenuta a Torino, Palazzo Biccherasio nell’ottobre 2007-gennaio 2008.
- Fa parte dal 2009 del Comitato scientifico per la costituzione del Museo della città  presso il complesso Santa Maria della Scala di Siena.
- Fa parte dal 2009 del Comitato scientifico per il compleso archeologico di Castelseprio (VA).
- Fa parte dal 2010 del Comitato scientifico della rivista on line “Debates de Arqueologia Medieval” curata dal prof. Antonio Malpica Cuello catedratico dell’Università di Granada (Spagna).
- Ha curato la realizzazione del Parco Archeologico e Tecnologico della Fortezza di Poggio Imperiale a Poggibonsi - Siena (con Riccardo Francovich), aperto nel settembre 2003.
- Ha curato la valorizzazione nel 2006 del castello di Mirandolo (Chiusdino – SI).  

Principali filoni di ricerca e attività di ricerca
I principali filoni di ricerca sono rivolti verso i problemi di storia dell'insediamento nella lunga durata, con particolare riferimento al tardoantico, all'altomedioevo, ai problemi relativi all'interpretazione delle strutture abitative altomedievali, ai processi formativi dell'incastellamento, nonché allo studio della ceramica e agli aspetti di metodologia nello studio del territorio e dello scavo.

Per l'attività  sul campo si segnalano lunghe esperienze di scavo e indagini estensive prevalentemente in area rurale (cantieri di Poggibonsi, Rocca di Staggia, Miranduolo, Castiglioncello del Trinoro, Santa Cristina in provincia di Siena); dirige il progetto di ricognizione “Carta Archeologica della Provincia di Siena” dal 1999. Dal 2000 svolge inoltre indagini sul tessuto urbano senese attraverso scavi d‘emergenza e partecipando al cantiere di restauro della cattedrale (scavo dei sotterranei) e dell’Ospedale S.Maria della Scala, al recupero delle Fonti di Follonica e del Convento del Carmine a Siena, , del Fortino delle Donne senesi e del Palazzo Pubblico.

Coordina dagli inizi degli anni '90 il LIAAM (Laboratorio di Informatica Applicata all'Archeologia Medievale) del Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti dell'Università di Siena, la cui attività è incentrata sull'innovazione tecnologica nella gestione e nel processamento del record archeologico e sulla comunicazione). Dal 2001 al 2008 ha diretto le attività legate al progetto “Paesaggi Medievali” (con Riccardo Francovich) cogestito dal Dipartimento di Archeologia dell'Università di Siena e dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena.

Pubblicazioni scelte
- BROGIOLO G.P., CIAVARRIA A., VALENTI M. (a cura di), Dopo la fine delle ville: le campagne dal VI al IX secolo, 11°Seminario sul tardoantico e l’alto medioevo, Gavi 8-10 maggio 2004, Mantova 2005
- FRONZA V., NARDINI A., VALENTI M. (a cura di), Informatica e Archeologia Medievale. L'esperienza senese, SAMI - Metodi e temi dell'Archeologia Medievale/2, Firenze 2009
- FRANCOVICH R., VALENTI M. (a cura di), IV Congresso Nazionale di Archeologia Medievale, Abbazia di San Galgano (Chiusdino - Siena), 26-30 settembre 2006, Atti del convegno, Firenze 2006
- FRANCOVICH R., VALENTI M., Poggio Imperiale a Poggibonsi. Il territorio lo scavo il parco, Quaderni Archeologici, 6, Fondazione Musei Senesi, Milano 2007
- FRANCOVICH R., VALENTI M. (a cura di), C’era una volta. La ceramica medievale nel convento del Carmine, Catalogo della mostra, Firenze, 2002
- VALENTI M., Carta archeologica della Provincia di Siena, Vol.I, Il Chianti senese (Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Gaiole in Chianti, Radda in Chianti), Siena, 1995
- VALENTI M. (a cura di), Poggio Imperiale a Poggibonsi (Siena). Dal villaggio di capanne al castello di pietra. I. Diagnostica archeologica e campagne di scavo 1991-1994, Biblioteca del Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti. Sezione Archeologica. Università di Siena, 1, Firenze, 1996
- VALENTI M., Carta Archeologica della Provincia di Siena, vol.III, La Valdelsa (Comuni di Colle Val d’Elsa e Poggibonsi), Siena, 1999.
- VALENTI M., L'insediamento altomedievale nelle campagne toscane. Paesaggi, popolamento e villaggi tra VI e X, Firenze 2004
- VALENTI M., Aristocrazie ed élites deboli e forti nella Toscana tra VI e IX secolo, in BROGIOLO G.P., CHAVARRIA ARNAU, (a cura di), Seminario internazionale “Archeologia delle strutture sociali nell'Italia altomedievale (V-IX secolo)”, 12 seminario sul Tardoantico e l'alto Medioevo (Padova 2005), Mantova, 2007, pp.203-240
- VALENTI M. (a cura di), Miranduolo in alta Val di Merse (Chiusdino – SI). Archeologia su un sito di potere del Medioevo toscano, Biblioteca del Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti - Sezione Archeologia - Università di Siena, 17, Firenze 2008