Curriculum di Nadia Bagnarini

nadiabagnarini(at)hotmail.com

 

Studi
- Iscritta al primo anno, con borsa di studio, alla scuola dottorale dell’Università degli Studi di Siena “Riccardo Francovich: Storia e Archeologia del Medioevo, Istituzioni e Archivi"” con un progetto di ricerca dal titolo “IL FONDO DELL’ABBAZIA DELLE TRE FONTANE AD “AQUAS SALVIAS” PRESSO L’ARCHIVIO SEGRETO VATICANO: INVENTARIO ANALITICO E STORIA ISTITUZIONALE”.
- Diploma di Archivistica conseguito presso la Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica ed Archivistica nell’anno 2009;
- Diploma di Archivistica, conseguito presso la scuola di Archivista Paleografia e Diplomatica dell’Archivio di Stato di Roma nel biennio accademico 2005-2007;
- Vincitrice di una borsa di studio per la partecipazione al Master Europeo di II livello in Storia dell’Architettura, presso l’Accademia di San Luca, organizzato dall’Università di Roma Tre, in collaborazione con la Universitè Paris 8, Universidad Politecnica de Madrid, Universitè de Provence-Aix-Marseille I, Università di Siena, Accademia di San Luca, Dipartimento di Progettazione e Scienze dell’Architettura dell’Università degli Studi Roma Tre, da settembre 2003 a giugno 2004;
- Vincitrice del Premio Nazionale Patrimonio di San Pietro in Tuscia edizione 2003, indetto dal Centro di Studi per il Patrimonio di San Pietro in Tuscia in collaborazione con l’Università della Tuscia di Viterbo e con il comune di Orte, Gallese (VT) 20 dicembre 2003;
- Vincitrice della terza edizione del Premio di saggistica templare organizzato dalla L.A.R.T.I, per il XXI Convegno di Ricerche Templari, Savona 27-28 settembre 2003;
-Ha partecipato al corso “Le vie dell’arte attraverso le emozioni”, organizzato dall’Istituto Leonarda Vaccari di Roma e dal Ministero per i beni e le attività culturali nel mese di giugno 2009;
- Ha partecipato al corso per “Restauratori di dipinti” organizzato dalla Regione Lazio in collaborazione con il comune di Sant’Oreste, da ottobre 2002 a gennaio 2003;
- Ha frequentato il corso di “Integratori per il marketing dei beni culturali” patrocinato dal fondo sociale europeo (FSE) ed organizzato dal comune di Viterbo, dall’associazione ECIPA e dalla Regione Lazio;
- Ha partecipato, con borsa di studio, al XVI Congresso Internazionale di studi su I Longobardi dei ducati di Spoleto e Benevento (Spoleto 20-23 ottobre 2002, Benevento 24-27 ottobre 2002).
- Laurea in Lettere e Filosofia conseguita nell’Anno Accademico 2001/2002, in data 20 luglio 2002, presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma, con la votazione di 105/110. Tesi in Storia dell’Arte Medievale con titolo: “ La domus templare di Santa Maria de Carbonaria a Viterbo”; relatore Prof. Antonio Cadei.
- Partecipazione al IV Corso per Curatori di Mostre, presso la scuola “Futuro”, diretta da Ludovico Pratesi dal novembre 2001 a febbraio 2002.
- Diploma di maturità scientifica conseguito nell’Anno Scolastico 1993/1994 presso il Liceo Scientifico “G. Piazzi” di Morlupo (Roma), con la votazione di 49/60.

Lingue Straniere
- Buona conoscenza dell’inglese scritto e parlato.
- Ottima conoscenza dello spagnolo scritto e parlato.

Conoscenze informatiche
- Utilizzo quotidiano degli strumenti informatici in ambiente windows (Word, Excel, Access, Front Page, Power Point, Photoshop).

Attività lavorative in corso
- Riordino del fondo “Ufficio Pontifico Case Parrocchiali” presso l’Archivio Segreto Vaticano
- Riordino dei fondi parrocchiali di Sant’Oreste, Ponzano e Monterosi su richiesta del vescovo della Diocesi di Nepi
- Attività di collaborazione in qualità di Operatore didattico-storico dell’arte per Gebart spa (Società concessionaria statale per la gestione di servizi di assistenza ed ospitalità) presso i siti museali di pertinenza del Polo Museale Romano dal 2003;
- Attività di collaborazione in qualità di Operatore didattico-storico dell’arte presso il Servizio Educativo del Polo Museale Romano dal 2003;
-Attività di docenza nell’ambito del corso di formazione dei tirocinanti dell’Università di Roma la Sapienza, cattedra di Didattica del Museo e del Territorio (prof. Lida Branchiesi) presso il Servizio Educativo del Polo Museale Romano, anno accademico 2008-2009.
-Ricerca sulle famiglie Cansacchi, Geraldini, Farrattini, Clementini, Petrignani e Venturelli di Amelia, presso l’Archivio Comunale di Amelia e l’Archivio di Stato di Terni, referente dott.ssa Paola Mangia;
- Ricerca per la LARTI (Libera Associazione Ricercatori Templari Italiani) dal titolo “Architettura Templare in Italia”;

Convegni
-Relatrice al XXVIII convegno LARTI tenutosi ad Anghiari (Arezzo) 18-19 settembre 2010 con una relazione dal titolo “I Templari nella Tuscia. Nuove acquisizioni da un Registro Vaticano”.
-Relatrice alla conferenza Ordinae Militiae Templi Montis Octozonis commisit, Architetture e luoghi dei Templari nel Lazio e sui Monti della Tolfa, 22 novembre 2009 presso il Museo Civico Archeologico di Tolfa, con una relazione dal titolo L’architettura dei cavalieri templari nel Lazio;
-Relatrice al Fifth International Conference Organized by the Cardiff Centre for the Crusades, Cardiff University THE MILITARY ORDERS POLITICS AND POWER, 3-6 settembre 2009 con una relazione dal titolo ‘Santa Maria in Carbonara in Viterbo:history and architecture of one of the most powerful Templar preceptories in Northern Lazio’;
-Relatrice all’interno del ciclo di seminari tenuti nel Laboratorio Didattico della Galleria Borghese di Roma il 15 novembre 2007, su “Canova e l’Antico” con una relazione dal titolo “Lo studio di Canova a Roma. Collaboratori di Bottega e Artisti dissidenti”;
-Relatrice al XXV convegno LARTI tenutosi a Tuscania (VT) 15-16 settembre 2007 con una relazione dal titolo “Emergenze architettoniche templari in Italia”.
- Relatrice al XXIV convegno LARTI tenutosi a Bellaria-Igea Marina (FO) 9-10 settembre 2006 con una relazione dal titolo: “La chiesa templare di San Marco di Orvieto”;
-Relatrice al convegno tenutosi a Sant’Oreste (Roma) presso Palazzo Caccia Canali il 3 giugno 2006, con una relazione dal titolo “Presentazione dell’inventario dell’Archivio notarile e del governatore di Sant’Oreste”;
-Relatrice al convegno tenutosi all’Archivio di Stato di Roma il 5 Aprile 2006, sulla “Commissione per la storia della riedificazione della Basilica di San Paolo fuori le mura”, con una relazione dal titolo “Le statue dei SS Pietro e Paolo. Storia di una committenza pontificia”;
- Relatrice al XXIII convegno LARTI tenutosi a Cervia (FO) 24-25 settembre 2005 con una relazione dal titolo: “Architettura templare nel Lazio”;
- Relatrice al convegno sui Templari in Ciociaria tenutosi a Trevi nel Lazio (FR) 14 aprile 2005 con una relazione dal titolo: “I castelli crociati”.
- Relatrice al XXII convegno LARTI tenutosi a Trieste 25-26 settembre 2004 con una relazione dal titolo: “Santa Maria in Capita: la casa dei cavalieri templari in località Bagnorea”;
- Relatrice alla rassegna “Templaria” tenutasi a Castignano (AP) 16 agosto 2004;

Esperienze lavorative
- Partecipazione alle fasi preliminari dell’Inventariazione del fondo Commissione speciale per la riedificazione della Basilica di San Paolo fuori le mura, presso l’Archivio di Stato di Roma, sotto la direzione della dott.ssa Monica Calzolari e dott.ssa Maria Grazia Branchetti;
- Curatrice della rubrica di “Arte” e “Roma in tour” del mensile Via Veneto Magazine da marzo 2006 a luglio 2008;
-Attività di collaborazione e gestione del Servizio Educativo del Polo Museale Romano diretto dalla Dott.ssa Paola Mangia;
-Collaborazione con Mondo Mostre srl in qualità di storico dell’arte, per le “serate evento” organizzate in occasione della mostra di Raffaello, Canova e Correggio presso la Galleria Borghese di Roma;
-Collaborazione con la società Arthemisia in occasione della Mostra “Il Caravaggio Odescalchi”. Le due versioni della “Conversione di San Paolo a confronto”, Roma Santa Maria del Popolo, 10-27 novembre 2006;
-Incarico di tutor per il corso “Cresci con l’Arte” patrocinato dal fondo sociale europeo (FSE), ed organizzato dal Servizio Educativo del polo Museale Romano, dall’Associazione Lapis Onlus e dalla Regione Lazio;
-Inventariazione dell’Archivio notarile e del governatore del comune di Sant’Oreste, presso l’Archivio di Stato di Roma succursale Galla Placidia, sotto la direzione della dott.ssa Maria Temide Bergamaschi;
-Stage presso il Servizio Educativo della Galleria Borghese della durata di 240 ore svolgendo un lavoro d’archivio presso il comune di Amelia;
-Stage presso l’Archivio di Stato di Roma della durata di 240 ore complessive inventariando il materiale d’archivio inerente la storia della fondazione della Basilica di San Paolo fuori le mura di Roma;
-Collaborazione con l’Associazione “Flumen” in qualità di storico dell’arte;
-Collaborazione con l’Associazione “dell’Arte” in qualità di storico dell’arte;
-Collaborazione con GEBART SPA (Gestione Servizi Beni Culturali) in qualità di operatore didattico per la rassegna “Degustazioni d’arte”, nei mesi di gennaio e febbraio 2004;
-Collaborazione con GEBART SPA (Gestione Servizi Beni Culturali) in qualità di operatore didattico all’interno del progetto “Artenergy”, nei mesi di luglio, ottobre e novembre 2004;
- Collaborazione con l’Associazione A.L.I.C.E., come accompagnatrice della scuola elementare “Mozart” di Roma in visita a Sermoneta e Ninfa nel mese di maggio 2003;
- Collaborazione con la Proloco di Sant’Oreste come guida turistica sul sito di Santa Maria Hospitalis;
- Collaborazione con l’associazione culturale “Avventura Soratte” di Sant’Oreste (Roma), come operatore didattico sul sito di San Silvestro al Soratte;
- Collaborazione con la rivista mensile di cultura e folclore dei comuni del Lazio “Magellano” dal mese di ottobre 2002 al mese di aprile 2003;
- Collaborazione con la rivista mensile “CISCO” Magazine;
- Allestimento della mostra itinerante su Ottone III nel comune di Sant’Oreste (Roma) nel mese di ottobre 2002;
- Partecipazione ai lavori di carattere topografico ed archeologico sul sito di Castel Paterno (Faleria, Viterbo), in occasione della celebrazione del millennio della morte di Ottone III, diretto dalla Prof. Elisabetta De Minicis, docente di Topografia Medievale dell’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma, durante l’anno accademico 2001/2002;
- Operatore didattico per bambini delle scuole elementari in visita al Foro Romano e al colle Palatino nel mese di aprile 2002;

Pubblicazioni
- “Una presenza templare a Viterbo. La domus di Santa Maria de Carbonaria”, in “Informazioni”, periodico del centro di catalogazione dei beni culturali della provincia di Viterbo, rivista semestrale, nuova serie, anno X, n° 18, numero unico 2002, pp. 54-57;
- “La Montagna Sacra” sta in “Cronache Medievali”, quadrimestrale di studi medievali, febbraio/maggio 2003-anno IV- n° 9;
- “La domus templare di Santa Maria de Carbonaria a Viterbo”, sta in “Il Tesoro della Città” strenna dell’Associazione “Storia della Città”, 2003-anno I, pp. 40-48;
- “La domus templare di Santa Maria de Carbonaria a Viterbo”, sta in “Atti del XXI Convegno di Ricerche Templari” Savona 27-28 settembre 2003, pp. 145-158;
- “Documenti d’Archivio”, sta in AA.VV. “I Geraldini d’Amelia nell’Europa del Rinascimento”, Atti del Convegno Storico Internazionale. Amelia 21-22 novembre 2003, Viterbo, 2004, pp. 41-45;
- “La cattedrale di Jaca”, sta in “Cronache Medievali”, quadrimestrale di studi medievali, giugno/settembre 2004-anno V- n° 13;
- “Santa Maria in Capita: la casa dei cavalieri templari in località Bagnorea”, sta in “Atti del XXII Convegno di Ricerche Templari” Trieste 25-26 settembre 2004, pp. 29-44;
- “Fonti per la storia della riedificazione della Basilica di San Paolo fuori le mura. Schede dei documenti dell’ASR (1823-1873) dai fondi: Camerale III Roma Chiese e Monasteri, Camerlengato parte II Titolo IV Antichità e Belle Arti, Ministero del Commercio, Belle Arti, Industria, Agricoltura e dei lavori Pubblici”, in consultazione presso l’Archivio di Stato di Roma;
- “Architettura templare nel Lazio”, sta in “Atti del XXIII Convegno di Ricerche Templari” Cervia 24-25 settembre 2005, pp. 110-134
- La chiesa Templare di San Marco di Orvieto, sta in “Atti del XXIV Convegno di Ricerche Templari, Bellaria Igea Marina 9-10 settembre 2006, pp. 77-96;
- “Emergenze architettoniche templari in Italia”, sta in “Atti del XXV Convegno di Ricerche Templari”, Tuscania 15-16 settembre 2007, pp. 87-124;
- “L’inventario dell’Archivio notarile e del Governatore di Sant’Oreste”, in consultazione presso la sede succursale Galla Placidia dell’Archivio di Stato di Roma;
- Storia di una committenza pontificia: le quattro sculture degli altari della “nave traversa” e i SS. Pietro e Paolo dell’Arco di Placidia, in corso di pubblicazione;
-“Sant’Oreste e i Santi Protettori”, sta in “Con Magnificenza e con decoro. I Comuni e la devozione civica nel territorio romano tra ‘700 e ‘800: luoghi, riti, feste, protagonisti, mostra storico documentaria a cura di M.G. Branchetti e D. Sinisi, presso l’Archivio di Stato di Roma gennaio-febbraio 2008, pp. 78-82;
-“Domus et ecclesia. L’architettura dei cavalieri Templari nel centro Italia: due regioni campione Lazio e Umbria”, sta in I Templari nell’Italia centro-meridionale. Storia ed architettura, a cura di Cristian Guzzo introduzione di Malcom Barber, Tuscania 2008, pp. 17-56;
-“L’insediamento templare di Santa Maria in Carbonaria a Viterbo. Dalla facies medievale alle trasformazioni moderne. Storia ed architettura”. (In corso di pubblicazione).
-‘Santa Maria in Carbonara in Viterbo:history and architecture of one of the most powerful Templar preceptories in Northern Lazio’In The Military Orders. Politics and Power. Fifth International Conference. Organized by the Cardiff Centre for the Crusades, Cardiff University, 3–6 September 2009 (Cardiff 2010) (in corso di pubblicazione)
-“Il cantiere della collegiata di San Lorenzo a Sant’Oreste. Dal Vignola a Bartholomaus Spranger e Michiel du Joncquoy . In appendice la trascrizione di due inediti documenti”, Roma 2009.
-“Fonti inedite per l’attività romana di Salvatore Revelli dal fondo “Commissione Speciale per la riedificazione della Basilica di San Paolo fuori le mura” presso l’Archivio di Stato di Roma”. In Atti della Giornata di studio dedicata allo scultore Salvatore Revelli, a 150 anni dalla morte. (in corso di pubblicazione)