Università degli Studi di Siena

Monte di Croce - Paleopatologia: tomba 59, scheletro 16

di Gino Fornaciari

Università di Pisa
Dipartimento di Oncologia, dei Trapianti e delle

Nuove Tecnologie in Medicina

Sezione di Paleopatologia






In nero le parti mancanti

SESSO: Maschile

STATURA: m 1.77

ETA’ DI MORTE: 35-45 anni
SEDE DELLA LESIONE: diafisi e metafisi prossimali della tibia destra

REPERTI MACROSCOPICI:
enorme slargamento della metafisi e della metà superiore della diafisi con ispessimento, a tratti marcato, dell’osso compatto corticale
cavità midollare completamente obliterata da osso spugnoso
presenza di cavitazioni
RADIOLOGIA E TAC:
vistosa deformazione con ingrossamento dell’osso ed aspetto “soffiato”

rilievo di lamelle a disposizione parallela alla diafisi

coesistenza di aree litiche e sclerotiche

corticale conservata ed ispessita in alcuni punti.

DIAGNOSI:
neoplasia ossea primitiva della tibia
sarcoma osteogenico a basso grado? osteoblastoma?