Ottone d'Assia, Riccardo Francovich, Tiziano Mannoni SAMI - Atti dei Congressi Nazionali Premio Ottone d'Assia e Riccardo Francovich

Tu sei qui

Ultime News

Martedì 13 Maggio 2014 ore 10

Sabato 17 maggio 2014, alle ore 17.30, Museo del Sannio - Benevento  

Narrare la storia delle città. Siena, per esempio
con Mario Ascheri, Università Roma 3 autore del volume Storia di Siena dalle origini ai giorni nostri 

Presiede Aniello Cimitile, commissario straordinario della Provincia di Benevento

Intervengono
Paola Cecere - presidente Club Unesco
Bruno Figliuolo - Università di Udine
Marcello Rotili - Seconda Università di Napoli

Martedì 13 Maggio 2014 ore 10

Il 17 maggio alle ore 9,30 del mattino sarà inaugurata la struttura di supporto allo scavo archeologico di San Genesio, che farà da ingresso e sala espositiva nel futuro Parco Archeologico. Si tratta del primo passo, importante, di un cammino che l’Amministrazione Comunale di San Miniato ha voluto intraprendere per rendere fruibile al grande pubblico le tracce della sua storia, riportate alla luce con le indagini archeologiche condotte dall’Università di Pisa.
Nell’occasione sarà presentato il percorso di visita ai resti archeologici della pieve di San Genesio, l’allestimento della struttura con i pannelli che illustrano la storia del sito e un’anteprima fotografica dei numerosi e importanti reperti che saranno a breve esposti.

All’inaugurazione sarà presente il Soprintendente ai Beni Archeologici della Toscana Andrea Pessina.

17 maggio 2014, ore 9,30, presso lo scavo archeologico di San Genesio, via Capocavallo (incrocio via Tosco Romagnola), San Miniato (Pisa) 

Mercoledì 09 Aprile 2014 ore 0

Siamo orgogliosi di annunciare a tutti i soci ed ai followers la nomina a presidente del Consiglio Superiore dei Beni Culturali e Paesaggistici di Giuliano Volpe, attuale presidente della nostra società.

Consideriamo questa nomina un segnale molto positivo in in materia culturale e paesaggistica.

Sono state inoltre inserite nella commissione Claudia Ferrazzi, Jane Thompson e Beatrice Buscaroli

Comunicato stampa - 8 febbraio 2014
Sabato 08 Febbraio 2014 ore 11

La Sami, Società degli Archeologi Medievisti Italiani, esprime profonda preoccupazione per le notizie circolate in questi giorni sulla possibile chiusura del Museo Nazionale dell'Alto Medioevo di Roma presso il Palazzo delle Scienze al quartiere dell'EUR.
Il museo, aperto nel 1967, espone una straordinaria collezione di reperti e contesti di grandissimo interesse: basti pensare ai meravigliosi rivestimenti marmorei di una ricca domus di Ostia, ai corredi delle necropoli longobarde di Nocera Umbra e Castel Trosino (VI-VII secolo), ai rilievi marmorei di alcune chiese di età carolingia (IX-X secolo), o alla preziosa collezione di tessuti copti (III-X secolo).
Chiediamo pertanto che si rinunci ad impoverire il patrimonio museale romano e italiano.
Le ricadute che un museo, un archivio o una biblioteca possono avere sono diverse e ben più “remunerative” rispetto a una malintesa visione mercantilistica del bene culturale; i vantaggi di un museo sono anche e soprattutto in termini di crescita culturale, di miglioramento del benessere e della qualità della vita.

Articolo di Giuliano Volpe su Il Manifesto sulla chiusura del Museo dell'Alto Medioevo di Roma
Giovedì 06 Febbraio 2014 ore 8

Il presidente della Sami, Giuliano Volpe, interviene oggi su Il Manifesto, con un articolo sulla chiusura del Museo dell'Alto Medioevo di Roma.
La Società ha iniziato a combattere questa battaglia e non si fermerà.
Vogliamo salvare questo museo, unico nel suo genere.
Solo pochi mesi fa, proprio in questa sede, nella magnifica sala in cui sono esposte le straordinarie decorazioni in opus settile di una domus monumentale fuori Porta Marina a Ostia, avevamo tenuto la cerimonia di consegna del Premio Riccardo Francovich per il miglior museo italiano sul Medio evo.....

http://ilmanifesto.it/la-storia-perduta/

Pagine