Ottone d'Assia, Riccardo Francovich, Tiziano Mannoni SAMI - Atti dei Congressi Nazionali Premio Ottone d'Assia e Riccardo Francovich
Premio Riccardo Francovich
al museo o al parco archeologico che, a livello nazionale, rappresenti un caso di best practice di allestimento museografico, attività didattico-comunicative e qualità scientifica in grado di rappresentare adeguatamente le tematiche dell’archeologia post-classica
Vai alla pagina dell'edizione 2016

Ultime News

Comunicato stampa - 13 dicembre 2013
Venerdì 13 Dicembre 2013 ore 10

È di questi giorni la pubblicazione del bando predisposto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo finalizzato all'attuazione di un "programma straordinario di digitalizzazione del patrimonio culturale". Si prevede uno stage formativo di un anno per 500 ‘giovani’ laureati under 35 in discipline attinenti la conservazione del patrimonio culturale. L'iniziativa ha l’indubbio merito di utilizzare da parte del MIBACT per la prima volta fondi europei con tale destinazione, ma suscita anche numerose perplessità soprattutto per il rilievo politico e mediatico impropriamente attribuitole, quasi si trattasse di un intervento grande rilievo di contrasto alla disoccupazione intellettuale giovanile. In realtà si tratta di un intervento assai modesto, con una fisionomia simile al servizio civile, quasi un gesto di elemosina nei confronti di chi opera nel settore delle professioni culturali.

Cerimonia di conferimento del premio Riccardo Francovich 2013
Giovedì 14 Novembre 2013 ore 17

Cerimonia di conferimento del premio Riccardo Francovich,
14 novembre 2013, a partire dalle ore 17,30, presso la sede del Museo Nazionale dell’Alto Medioevo (Viale Lincoln 14 – Roma EUR)

Il premio, alla sua prima edizione, è conferito dalla SAMI (Società degli Archeologi Medievisti Italiani) al museo o parco archeologico italiano che, a giudizio dei propri Soci, rappresenta la migliore sintesi fra rigore dei contenuti scientifici ed efficacia nella comunicazione degli stessi verso il pubblico dei non specialisti.

Lo scrittore Marco Salvador
Venerdì 06 Settembre 2013 ore 18

Nell'ambito del Premio Riccardo Francovich (destinato annualmente al museo o al parco archeologico che, a livello nazionale, rappresenti un caso di best practice) - vincitore il Museo di Biddas (Sorso, SS) – Museo dei Villaggi Abbandonati della Sardegna - è stato assegnato anche un premio speciale allo scrittore MARCO SALVADOR per aver contribuito, attraverso la sua opera, ad avvicinare gli italiani alla conoscenza del Medioevo.

Segue una nota di presentazione di Marco Valenti.

Il presidente Giuliano Volpe
Il vice presidente Federico Marazzi

 

.........................................

La differenza fra il “romanzetto” ed il testo credibile pur contenendo molti elementi di inventiva e di soggettività, sta nella preparazione dell'autore, nella osservanza filologica, e nel ricostruire scenari attendibili coerenti con il periodo che fa da sfondo alla storia narrata, dichiarando quando si fanno, per licenza, delle forzature.

“Biddas. Museo dei Villaggi Abbandonati della Sardegna” vince il premio Francovich 2013
Martedì 16 Luglio 2013 ore 17

In data 15 luglio 2013, presso la sede della Direzione Generale alle Antichità del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, si è riunito il Comitato Scientifico del Premio intitolato alla memoria del prof. Riccardo Francovich, fondatore della Società degli Archeologi Medievisti Italiani (SAMI), composto da: prof. Giuliano Volpe, presidente della SAMI e del Comitato, prof. Paola Galetti, dott. Luigi Malnati, prof. Federico Marazzi, dott. Antonella Pinna, dott. Piero Pruneti, prof. Annamaria Visser.

Scomparsa di Lidia Paroli
Martedì 25 Giugno 2013 ore 10

Con Lidia Paroli scompare uno dei soci e degli amici più vecchi della SAMI, uno di coloro che attraverso il loro fattivo e continuo lavoro di ricerca hanno dato un contributo centrale alla fondazione della Archeologia dell'Altomedioevo in Italia.

Pagine

Per decisione del Consiglio direttivo si comunica che tutti i soci non in regola con il pagamento della quota da oltre 5 anni sono automaticamente decaduti